LOCALI GAY MILANO

Last modified date

Partiamo dal presupposto che sono infinite le opzioni per locali e serate gay a Milano ma non tutti i posti sanno come far veramente divertire. Milano offre un panorama vastissimo color arcobaleno, ma solo pochi club eletti hanno quel tocco di chic e di classe che rendono una buona serata indimenticabile.

Servizio gratuito chiamando 3384085619 per locali e serate gay-friendly.

Il team Top reservation Milano vi aiuterà a scegliere le migliori location e vi consiglierà le serate ideali in base ai vostri gusti ed alle vostre aspettative, potrete anche organizzare feste di compleanno, a sorpresa ed a tema.

Top Reservation per dare un elenco dei locali e delle discoteche gay più in voga a Milano. Per coloro che si sono trasferiti o per chi decide di passare qualche giorno in città e vuole divertirsi e conoscere qualcuno. Partiamo da Porta Venezia come il clou ed il ritrovo per antonomasia di una buona parte gay della città, per arrivare ad elencarvi tutte le situazioni più famose e frequentate a Milano.

SERATE GAY MILANO

Uno dei pub leggendari di Milano è il Lelephant, in zona Porta Venezia, dove poter fare un aperitivo tra amici. Se cercate sempre un posto in cui poter fare quattro chiacchiere o darvi un appuntamento, sempre nel quartiere c’è il mitico Mono. Nelle vicinanze del Duomo c’è invece il G Lounge descritto come “uno dei primi locali gay aperti a Milano, situato in centro e comodamente raggiungibile con i mezzi pubblici, ogni sera accoglie una clientela raffinata. Vengono organizzate serate a tema e c’è la possibilità di prenotare od organizzare feste private.

Passando per drag queen show, musica, sorrisi, ottimi drink e tanto divertimento si aggiunge al nostro elenco anche il Rhabar, la storia di Milano, con aperitivi e possibilità di ballare.

MIGLIORI RITROVI GAY

Venerdì sera, se volete andare a ballare c’è il Vogue Ambition c/o Amnesia Milano che ogni venerdì presenta “Vogue Ambition”, la serata gay friendly dove la parola d’ordine è l’eccesso. Ogni venerdì il dance floor si anima al ritmo del sound del resident dj Max Martino. Dalle 23.30 arriva una festa per scatenarsi a suon di musica anni ‘80, italiana, dance e pop.

Sabato sera tra le novità proponiamo anche la serata The Farm, zona Maciachini – Zara molto apprezzata e gettonata. Altra opzione è il “One Way”, vicino a Sesto San Giovanni ed il Plastic che diventa “House Of Bordello“, in zona Ripamonti.

Domenica sera, invece, la possibilità di fare aperitivo e scatenersi al Karma Milano, zona metro Porto di Mare con una serata che inizia dall’aperitivo e, dopo un breve show, continua con diverse sale e temi in base al proprio gusto musicale fino alle ore più piccole.

Vi salutiamo con le ultimissime news: Company Club, Circolo toilet, LeccoMilano, Macao, Flexo, Q21, Glitter Club, Agedo, Vm18 sammartini, WeParty.

E così siamo sicuri di avervi dato l’elenco completo ed aggiornato di tutte le serate ed i locali gay a Milano con i relativi link a siti ed organizzazioni ufficiali. Per qualsiasi informazione chiamateci o scriveteci.

CURIOSITA’ .. COSA NE PENSATE?

É Dancing Queen del gruppo svedese degli ABBA la canzone più gay della storia. Precede altri due classici della disco music anni ’70 e del pantheon melodico omo: I Will Survive di Gloria Gaynor e YMCA dei Village People.

Ma è tutta la classifica, nel suo complesso, a mostrare una predilezione per la musica da ballare e per i testi che inneggiano alla libera espressione della propria personalità. Nella la top ten trovano posto sempreverdi dance come It’s Raining Men delle Weathergirls (quarta), Your Disco Needs you di Kylie Minogue (quinta) e I love the nightlife (decima), il successo di Alicia Bridges che sarebbe stato poi riproposto vent’anni più tardi nella colonna sonora del film The last days of disco. Al nono posto c’è Vogue di Madonna e al sesto Go West, nella versione primi anni ’90 dei Pet Shop Boys. L’originale, manco a dirlo, è dei Village People, gruppo che ha sempre giocato esplicitamente con la «diversità» e che ricorre spesso nella classifica.

MILANO VALORI GAY E NON SOLO ..

Amore, dunque, ballo e libertà di espressione: questo i tratti più presenti nella classifica. Se poi siano aspetti intrinsecamente gay, resta da vedere. Le vie della musica e della cultura popolare, si sa, sono complesse e danno vita ad incroci inaspettati ..